GUNA Inc.

WP_20140913_002-574x1024IMG_3662Negli anni passati, abbiamo colpevolmente “trascurato” nel nostro Bilancio integrato di rendicontarvi sulle attività della Filiale USA di GUNA, GUNA Inc: una realtà dimensionalmente piccola ma molto attiva.

In perfetto spirito GUNA, inauguriamo questo nuovo flusso di informazioni con un resoconto “narrativo” inviatoci dagli stessi dipendenti della nostra Filiale oltreoceano…

Negli USA è prassi comune per le aziende investire sulla salute dei dipendenti e sul loro “well-being”, ma in GUNA Inc. abbiamo deciso di tentare di elevare questo investimento ad un livello più alto. Basiamo la nostra identità aziendale su tre valori: innovazione, passione e coraggio. Ma non ci limitiamo a parlarne: mettiamo in pratica questi principi quotidianamente. Come?

Lo scorso anno il team di GUNA Inc. ha dato luce a una nuova iniziativa che ha coinvolto tutti – ma proprio tutti – i collaboratori di GUNA America: Just Move! Tutti i colleghi sono stati invitati a partecipare a una qualsiasi forma di attività fisica durante la giornata di IMG_3905lavoro, in qualsiasi momento della giornata: Just MOVE, appunto!

Dal punto di vista del team building, l’iniziativa ha come scopo quello di rafforzare i rapporti interpersonali fra colleghi, ma soprattutto rafforzare la fiducia verso l’azienda. Investire sulla persona, aver fiducia nel suo senso di responsabilità, promuovere la collaborazione: tutto ciò aumenta il commitment, il senso di appartenenza, e quindi la produttività. “Lo facciamo insieme, corriamo insieme, ci muoviamo. Il movimento è cambiamento, e il cambiamento è ciò che più di tutto spinge verso l’evoluzione”, ha dichiarato un dipendente dell’azienda.IMG_3687

I colleghi sono incoraggiati ad avere sempre a portata di mano l’abbigliamento da palestra, così quando la febbre da fitness colpisce… prendi le scarpette e via!

Abbiamo anche scoperto che fare riunioni all’aperto (Walk & Talk) stimola la creatività e la proattività. Si vedono spesso dei gruppi di “gunoidi” camminare insieme, correre o pedalare discutendo di “action plan”, vendite e “bottom line”. Come riconoscerli? Sicuramente dalle magliette GUNA che indossiamo spesso e con orgoglio. Sono quelle magliette nere, di materiale tecnico, con un grande cuore rosso sul petto a indicare la passione per il proprio brand, la scritta GUNA sul fianco e “Omeosport” sulla schiena, il nostro prodotto di punta, che già nel nome mostra parte del nostro concept.

IMG_3711Altro? Un sorriso stampato sul volto e il desiderio di riuscire che filtra dallo sguardo: questi siamo noi, il team di GUNA, Inc.IMG_3739

“Quando lavorate?”, ci chiedevano spesso i colleghi di Casa madre connessi con noi sui social network, dove condividiamo tutte le nostre iniziative. Ora lo chiedono molto meno, perché – in verità – hanno capito che “lavoriamo sempre”: GUNA non è più un lavoro nel senso stretto del termine, è uno stile di vita, un “mindset”. Quindi, GUNA, è presente in ogni momento della nostra giornata. Siamo convinti che il nostro successo personale passi prima di tutto da quello aziendale e dell’intero team. Stiamo lavorando sulla creazione di circoli virtuosi: se abbiamo un problema lo risolviamo assieme, se abbiamo un progetto lo affrontiamo, ognuno contribuendo con il proprio talento. Questo significa che, WP_20140913_003-574x1024all’interno della nostra struttura, abbiamo abolito le solite job description – “passé”, direbbe il Dr JO, il nostro responsabile clinico – e anche la struttura piramidale: molto meglio lavorare in una struttura circolare! Ci piacerebbe poterci liberare anche dei titoli come vice president, logistics manager, marketing manager etc… Noi siamo pronti a farlo: gli altri no. Gli altri sono tutti quelli che entrano in contatto con noi e insistono nel voler parlare con “l’addetto al marketing”, “agli eventi”, “alla logistica”… pazienza, aspetteremo ancora un po’!foto-atleta-GUNA-pulita-665x1024

Abbiamo eliminato la timbratura del cartellino, il monitoraggio delle ore di lavoro, i desk tradizionali, sostituendoli con quelli verticali… ad esempio, al posto delle lavagne a muro noi scriviamo sui tavoli, al posto delle estenuanti riunioni attorno a un tavolo camminiamo e parliamo, e quando ci stanchiamo i tavoli che usiamo per scriverci sopra li usiamo anche come sedie. Inoltre, abbiamo la possibilità di portarci in azienda il cane, il gatto, i nostri bambini, o qualsiasi altro pezzo importante della nostra vita privata.

I leitmotif della nostra giornata sono movimento e condivisione. C’è sempre un buon motivo per muoversi, tant’è che abbiamo adibito un segmento della sede a palestra con tanto di sala attrezzi. Due volte a settimana viene un personal trainer per allenarci, e Roger Girard, triatleta e ironman, cura i nostri programmi di allenamento per raggiungere obiettivi diversi: c’è chi punta alla prima mezza maratona, chi si sta allenando per una maratona intera e chi, invece, sogna il suo primo mezzo ironman. Come non condividere tutto ciò: sogni, aspirazioni, risultati raggiunti…?

13481115L’attenzione alla forma fisica e al benessere è parte di un modello manageriale non convenzionale di un’azienda che fa dell’innovazione e della creatività un must. Viviamo in una società fortemente individualistica, mentre per noi europei il valore del team è importante. GUNA Inc. vuole esprimere la sua eccellenza coniugando perfettamente l’attitudine individualistica tipica della società americana con quella più propensa alle relazioni che appartiene alle aziende europee. E allora perché non prendere il meglio dalle due culture, e dimostrare che un nuovo concept di azienda, basato sulla libertà individuale che accresce il senso di responsabilità, non solo è possibile ma è anche molto efficace…?

In GUNA siamo molto orgogliosi di questo percorso intrapreso insieme. Sappiamo che non si tratta solo di “avere successo”, si tratta di un vero e proprio cambiamento nel modo di pensare al lavoro, che speriamo si riveli contagioso, al punto da fare la differenza per altre aziende che condividono i nostri stessi valori…

Ecco invece un evento segnalatoci da Carmen Gerardi, coordinatrice del team: la partecipazione di alcuni dipendenti a una maratona sportiva!

IMG_3849(…) GUNA Inc. è rinata su tre valori: Innovazione, Passione e Coraggio. Non ci limitiamo a parlarne, li mettiamo anche in pratica, questi principi. A novembre del 2013 una parte del team ha deciso di cominciare l’allenamento per una mezza maratona, è stata la prima volta per tutte e tre le donne di GUNA Inc: Barbara, Rachel e la sottoscritta. Personalmente non avrei mai immaginato di poter correre una mezza: 21 km! Ora so che basta un po’ di coraggio e il prossimo step sarà la maratona di Filadelfia a novembre di quest’anno. Ad ogni modo, per la mezza, Roger Girard, Ironman e ambasciatore a KONA dei prodotti GUNA, ha preparato i piani di allenamento. Il Dr JO Serrentino ci ha IMG_3681aiutato con la terapia delle citochine, sempre GUNA ovviamente. Io mi sono slogata una caviglia e mi ha rimesso in piedi in cinque giorni, Rachel ha avuto problemi con il tendine di Achille due settimane prima della mezza e ne è uscita fuori in poco più di una settimana e Barbara ha risolto un problema cronico di dolore alla spalla. Durante gli allenamenti ci siamo sostenute con Omeosport GUNA da prendere prime e durante le lunghe sedute di allenamento. Ieri, domenica mattina, giorno della gara, alle 8.10 è partita la mezza maratona. Ero già rassegnata a correre 13.1 miglia (21 km) da sola, troppo presto per pensare di trovare qualcuno del team lungo la strada a tifare per noi… E invece al 6 miglio (km 10) eccoli lì, i GUNII, a sventolare la bandiera italiana e a urlare “Carmen has GUNA power!”. Li ho poi ritrovati al traguardo dove mi hanno avvolta nella bandiera. E’ stata una esperienza unica dal punto di vista umano… Abbiamo attirato anche l’attenzione della TV locale a cui abbiamo richiesto il footage: sarà pronto in un paio di giorni. Questa e’ la storia della bandiera GUNA e di un pezzo di vita di GUNA America (…)

Nei prossimi mesi, creeremo delle tabelle di rendicontazione quali-quantitativa per le attività USA: lo staff – tra una performance atletica e l’altra – è già al lavoro…

IMG_36491