Guna e la cultura: consapevolezza attraverso il teatro

TULLIO SOLENGHI A TEATRO… PER L’OMEOPATIA

LA MALATTIA: PAURA E DOLORE O OPPORTUNITÀ DI CRESCITA?

Con questo progetto sperimentale stiamo “testando” la possibilità di veicolare il paradigma di cura delle medicine non convenzionali/complementari, raggiungendo i cittadini in un luogo dove la mente è tradizionalmente ben disposta alla ricezione di messaggi di riflessione: il teatro.

Anche quest’anno abbiamo quindi sostenuto la compagnia teatrale PACTA . dei Teatri. PACTA è un organismo di produzione di spettacolo, fondato da Maria Eugenia D’Aquino, Annig Raimondi, Riccardo Magherini e Fulvio Michelazzi, riconosciuto e sostenuto da Ministero dei Beni Culturali, Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia, AGIS e Fondazione Cariplo. Rientra nei 17 teatri milanesi titolari del prestigioso abbonamento “Invito a Teatro” promosso dalla Provincia di Milano. Pur operando in ambiti differenti, Pacta e GUNA hanno entrambe a cuore la salute, la crescita e lo sviluppo dell’individuo in una visione più ampia di conoscenza.

Nel corso dell’anno appena terminato, grazie al contributo di GUNA, Pacta ha stampato:

– 25.000 pieghevoli + 20 manifesti che contengono tutti gli appuntamenti della Stagione Teatrale al Teatro Oscar di Milano;

– 15.000 pieghevoli che riguardano il progetto speciale, contenuto nella stagione teatrale: Teatro In Matematica che si svolge al Teatro Carcano di Milano;

– 10.000 pieghevoli che riguardano il progetti speciale contenuto nella stagione teatrale: Donne Teatro Diritti

– 50.000 volantini/pieghevoli + 300 locandine A3 dei 6 spettacoli prodotti.

 

Tra i materiali con il logo GUNA distribuiti in occasione degli spettacoli vi sono anche testi divulgativi sul paradigma medico omeopatico: abbiamo quindi raggiunto quest’anno con questo messaggio ben 20.000 spettatori