“Torniamo all’asilo”: un progetto di volontariato aziendale e di team building

Il volontariato aziendale, favorendo l’esercizio di attività socialmente utili da parte dei dipendenti, ne fa cittadini attivi e socialmente impegnati. E’ inoltre un importante momento di team-building ed è un catalizzatore di energie positive tale da valorizzare il fattore umano, elemento prezioso nella vita aziendale.

In GUNA abbiamo quindi proposto ai collaboratori già a inizi 2010 un programma di volontariato aziendale, proseguito poi nel 2011, da svolgersi presso l’asilo multietnico “Sogno di Bimbi”, che abbiamo in un certo senso “adottato” in quanto situato a pochi isolati dalla sede di GUNA di via Palmanova. I coloratissimi bambini di quest’asilo – figli di madri extra-comunitarie a bassissimo reddito – hanno fatto breccia nel cuore di tutti noi.

I 15 collaboratori interni, formati a cura della fondazione “Aiutateci a salvare i bambini Onlus”, sono intervenuti a chiamata l’anno scorso, in orario lavorativo e retribuiti dall’azienda, affiancando gli operatori professionali e prendendosi cura dei piccoli.

Nel 2012, il progetto era stato sospeso a causa del forte sovraccarico di lavoro generato dalle problematiche connessa alla migrazione del sistema gestionale GUNA sulla nuova piattaforma “SAP”: ci eravamo scusati per questo, ripromettendoci di riprendere le attività di volontariato nel 2013.

Da allora, tuttavia, non siano riusciti a prestar fede a questo impegno, e questa parte del progetto “Sogno di Bimbi” – che pure aveva dato tante soddisfazioni sia ai dipendenti coinvolti che all’azienda – giace purtroppo a tutt’oggi “congelato” in un cassetto.

Intendiamo indire una riunione di staff per analizzare le eventuali criticità, risolverle, e permettere la ripresa di questa attività, nella quale crediamo fortemente: vi rendiconteremo man mano sugli sviluppi dell’iniziativa!