“Tutti diversi/tutti uguali”: difendiamo il diritto dei bambini ad essere differenti

Crediamo profondamente nel diritto dei bambini e delle bambine ad esprimere in libertà le proprie peculiarità comportamentali e caratteriali, senza per questo venire discriminati, esclusi o emarginati in famiglia, a scuola, nel gruppo dei pari.

Per questo, nell’ambito del progetto “Tutti diversi / tutti uguali”, abbiamo in passato sostenuto iniziative contro la medicalizzazione del disagio e delle diversità e per la valorizzazione della plusdotazione. In quest’ultimo ambito abbiamo avviato una collaborazione con diverse organizzazioni senza scopo di lucro impegnate sul tema del “diritto alla diversità dei più piccoli”, anche al fine di facilitare la nascita di una rete nazionale e internazionale di coordinamento su questo tema: bambini discriminati perchè “diversi”, che si annoiano sovente e si distraggono di continuo, incompresi a causa del loro alto quoziente intellettuale.

La rete “Ulisse”, frutto di questo impegno, ha terminato il proprio periodo di “incubazione” ed è stata presentata – come annunciato nel precedente Bilancio Integrato – in un seminario presso l’Università Bocconi di Milano, evento concretamente sostenuto da GUNA.

Il seminario è stata l’occasione ufficiale per la sottoscrizione e la ratifica dell’accordo tra i partner della rete “Ulisse” e per la presentazione del corso di formazione biennale sulla plusdotazione dedicato agli insegnanti, organizzato dall’AISTAP e supervisionato dall’Università di Nijmegen (Olanda). Il corso ha l’obiettivo di sensibilizzare sulle tematiche del talento e della plusdotazione tutti coloro che, a diverso titolo, sono interessati a questo tema, illustrando anche le attività di ricerca e intervento su aspetti ad esso legati (es. drop-out, disaffezione scolastica, underachievement, ecc.) e promuovendo la produzione di materiale specifico dedicato agli insegnanti, ai genitori e alle figure professionali che accompagnano lo sviluppo del bambino.

Come sempre, trattandosi di minori, il logo aziendale non è stato pubblicato su alcun materiale di sussidio distribuito ai bimbi.

Ai coordinatori del network “Ulisse” è stata inoltre resa disponibili nel 2012 una fornitura gratuita di GUNA-Brain, un prodotto utile per combattere lo stress ossidativo, che è tra le principali cause del decadimento delle funzioni cognitive.

A causa della razionalizzazione delle keyword per aderire al bando sociale GUNA, questa partnership è però terminata a dicembre 2012. Desideriamo tuttavia continuare a segnalare questo importante progetto nella sezione “Progetti orfani da adottare”, nella speranza che altre aziende o organizzazioni pubbliche possano decidere di sostenerlo!Foto-bimba-colorata-6881230-min